Bottega Veneta logo

KNOT EAU FLORALE – EAU DE PARFUM

92,00

Come è chiaro già dal nome, si tratta di una interpretazione in chiave floreale di Knot, presentata in una bottiglietta che, pur mantenendo il design della precedente, è declinata in vetro striato e satinato, leggermente opaco a rappresentazione della luce del sole in mezzo alla foschia.

Il tappo, riconoscibilissimo, è una chiusura annodata e dorata, la medesima della famosa Knot clutch di Bottega Veneta.

Lo sviluppo olfattivo è un incanto: si parte con mandarino, neroli e lavanda per poi deliziare con l’opulenza della rosa e la seduzione della peonia per poi concludere con fava tonka e cedro.

E’ David Armstrong il fotografo incaricato di catturare la purezza della fragranza impersonata dalla modella Julia Nobis, semplice e raffinata allo stesso tempo in scatti intimi e riservati, che ben descrivono l’attimo fugace che la fragranza vuole descrivere e trattenere nel tempo.

Al momento non disponibile

Avvisami quando è di nuovo disponibile

Wishlist
Wishlist
COD: 3607343827805 Categoria:

Descrizione

Come è chiaro già dal nome, si tratta di una interpretazione in chiave floreale di Knot, presentata in una bottiglietta che, pur mantenendo il design della precedente, è declinata in vetro striato e satinato, leggermente opaco a rappresentazione della luce del sole in mezzo alla foschia.

Il tappo, riconoscibilissimo, è una chiusura annodata e dorata, la medesima della famosa Knot clutch di Bottega Veneta.

Lo sviluppo olfattivo è un incanto: si parte con mandarino, neroli e lavanda per poi deliziare con l’opulenza della rosa e la seduzione della peonia per poi concludere con fava tonka e cedro.

E’ David Armstrong il fotografo incaricato di catturare la purezza della fragranza impersonata dalla modella Julia Nobis, semplice e raffinata allo stesso tempo in scatti intimi e riservati, che ben descrivono l’attimo fugace che la fragranza vuole descrivere e trattenere nel tempo.

Brand

BOTTEGA VENETA

Bottega Veneta

Bottega Veneta presenta le sue fragranze femminili e maschili che colgono i momenti ed esperienze in un giardino palladiano in primavera. Frutto della collaborazione con tre profumieri, le fragranze VII, VIII e IX portano a nove il numero dei profumi della collezione completa, ognuno contrassegnato semplicemente da un numero romano – da Parco Palladiano I a Parco Palladiano IX – a sottolineare l’eredità classica delle ville palladiane. Continuando la tradizione della maison della serie “Art of Collaboration” tra Tomas Maier e artisti riconosciuti a livello internazionale in diversi settori, le nuove fragranze della collezione Parco Palladiano sono state create con la collaborazione di profumieri noti per la loro particolare ed elevata sensibilità: Michel Almairac, Mylène Alran e Sidonie Lancesseur. Michel Almairac è parte della storia olfattiva di Bottega Veneta fin dall’inizio, con la creazione della prima iconica fragranza femminile d’esordio di Bottega Veneta. Ha proseguito il suo rapporto con la maison sviluppando anche Eau Legère, Essence Aromatique, Parco Palladiano I, Parco Palladiano VI e oggi Parco Palladiano VII. Mylène Alran, dopo aver collaborato alla creazione di Parco Palladiano VI, ha creato il nuovo Parco Palladiano VIII. Sidonie Lancesseur ha sviluppato la sua prima fragranza per Bottega Veneta, Parco Palladiano IX, portando il proprio contributo in termini di nuove esperienze e prospettive alla collezione di profumi della maison. “Sono estremamente orgoglioso di queste collaborazioni”, dichiara Tomas Maier. “Con la collezione Parco Palladiano, abbiamo creato delle fragranze che raccontano e ampliano una nuova storia sul mondo di Bottega Veneta”.
Bottega Veneta logo